DSC_0152La Valsesia offre panorami ancora selvaggi e tranquilli, poco rielaborati dalle mani dell’uomo. E’ percorsa da tantissimi ruscelli e fiumi cristallini che scendono dalle montagne dando vita a percorsi famosi in tutto il mondo per la pratica del rafting. Tra una rapida e l’altra, inoltre, questi fiumi formano splendide piscine naturali, a volte sabbiose a volte rocciose, con l’acqua che sfuma dal verde smeraldo al blu cobalto.

Le piscine naturali sono luoghi perfetti per passare un pomeriggio con gli amici, i bimbi o i propri animali in tranquillità, per scoprire la natura giocando e per rilassarsi nel silenzio più assoluto e contemplare la bellezza degli scenari.
Tra giugno e settembre la temperatura dell’acqua dei fiumi di solito è sopportabile e con le belle giornate di sole è possibile fare il bagno in queste acque incontaminate, cercando un punto in cui la corrente lo permette.

Ho passato l’infanzia e l’adolescenza ad “andare al fiume” d’estate e ricordo con nostalgia i nostri lunghi pomeriggi di scooter, amiche e chiacchiere spensierate.
Nella mia settimana di ferie ho voluto portare la mia bimba per un pomeriggio a scoprire questo mondo e, anche se la giornata non ci ha regalato un gran sole, Ginevra si è divertita tantissimo a giocare con la sabbia, a schizzarci, a vedere le rane.

DSC_0137 DSC_0175

Le piscine naturali sono la meta ideale per un viaggio a corto raggio, quasi a costo zero: minima spesa, massima resa!

DSC_0198DSC_0157

DSC_0165

Le piscine naturali in Valsesia | TRAVEL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *