Il mondo del fitness sta godendo di una vera esplosione e con lui, di conseguenza, anche quello delle fitness App per gli smartphone.

Sugli store se ne trovano a centinaia e raccapezzarsi soprattutto all’inizio non è sempre semplice.

Di seguito ti mostro le fitness App che in questi mesi ho usato con continuità e con le quali mi sono trovata meglio.

Una nota: ho modificato radicalmente il mio stile di vita e le mie routine partendo dalla corsa. La mia classifica per questo motivo ha una forte prevalenza running, al quale dopo più di un anno ho affiancato dell’esercizio funzionale a corpo libero.

 

Runtastic

L’App di proprietà Adidas è la fitness App regina indiscussa per i runner che non hanno un costoso orologio fitness. Traccia le tue attività dallo smartphone, elabora statistiche, si integra con tutte le altre App. Ha una community ricca, attiva e le sue newsletter sono assolutamente ben fatte. Con le funzioni dell’upgrade PRO soddisfa anche il runner più esigente grazie ai piani di allenamento, alle sessioni di ripetute col vocal coach e alle story running. In ottica costo/beneficio, sostituisce in modo ineccepibile i maggiori fitness band entry-level (quelli senza il cardiofrequenzimetro per capirci).

 

MyFitnessPal

Considero questo diario nutrizionale una fitness App a tutti gli effetti, perché il cibo gioca l’altro 50% del risultato. E’ un database enorme di alimenti che aiuta a prendere consapevolezza delle nostre abitudini alimentari. Interessante la possibilità di impostare i propri obiettivi (un po’ restrittivi quelli impostati di default) e il collegamento a Runtastic che “trasporta” in tempo reale il dispendio energetico delle sessioni di corsa. Se compili con costanza il Diario, la funzione Nutrizione ti mostra il riepilogo di kcal, nutrienti e macronutrienti per giorno o per settimana. Da compilare in ottica costruttiva e non ossessiva! 🙂

 

Sweat

Il Bikini Body di Kayla Itsines e i suoi workout da 28 minuti al giorno sono ormai leggenda! Figlia della BBG “Bikini Body Guide”, questa fitness App raccoglie le famose schede di allenamento funzionale a corpo libero contenute negli ebook di Kayla e le correda con i suoi consigli alimentari e di stile di vita. Con la BBG lo scopo è il benessere, al quale consegue un corpo più forte in cui sentirsi bene. Puoi fare questi allenamenti a casa, adattandoli alla tua routine, con pochissima attrezzatura. E’ diventata famosa tra le mamme, ma non è adatta ai principianti assoluti: ci vuole una base cardio consolidata per fare i workout.

 

Runtasty

App satellite di Runtastic, nata per raccogliere le ricette healthy. Le ricette sono da leggere oppure da guardare in formato video. I piatti sono particolari, semplici e ben calibrati. Come diffuso nel filone fitness, gli abbinamenti hanno un gusto perlopiù di orientamento anglofono e sono un po’ diversi dalle nostre abitudini mediterranee, ma proprio per questo nuovi. Trovi ingredienti come l’olio di cocco, la chia, l’avocado, il burro di arachidi, l’avena… Una piacevole contaminazione per la nostra perfetta e invidiata dieta mediterranea.

 

Instagram

Inserisco Instagram in questa top five, perché a tutti gli effetti è la mia App motivazionale per eccellenza. La motivazione nel fitness è tutto, è quella che ti fa uscire per correre al mattino presto d’inverno, col buio e col ghiaccio. Oppure d’estate con quaranta gradi e le zanzare. La motivazione è la costanza e la forza di cambiare per sempre il proprio stile di vita. Non ci si “mette a dieta”, si cambia la propria routine con calma e gradualità. Instagram è pieno di profili bellissimi di persone che con i loro feed fotografici ti stimolano ogni giorno a dare il massimo. You get what you give!

 

Vuoi sapere come ho iniziato a correre? Clicca qui!

Fitness App: la mia top five del momento! | FITNESS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *